• IT
  • DE
  • EN
  • FR
  • Čeština (Česká republika)
  • Slovenčina (Slovenská Republika)

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player

Powered by RS Web Solutions

Giovo e Masen PDF

Dopo aver attraversato la valle di Cembra, al bivio di Faver, prendere la strada per Cembra e proseguire fino a Ceola di Giovo, al termine di un lungo rettilineo, sulla destra, si innesta Ia strada per Valternigo (da vedere la chiesa di S. Floriano: alto medioevo su preesistenze tempio di Giove, sul dosso omonimo), Ville, Mason, Palù (patria dei fratelli Moser e di G. Simoni, campioni di ciclismo).
Ambiente tipico cembrano con grandi superfici coltivate a vite. Parcheggiare nei pressi di Ville di Giovo e compiere qualche breve passeggiata sulla strada, bel panorama della valle e vista sul monte Bondone (m 2060) e Pagnella (m 2116). Alle Ville torre del "CastelIo della Rosa“(Xl) sec. Dalla parte alta delle Ville si giunge a Masen, località alpestre fra prati e pinete.
La strada che lo percorre dopo un passo fra il bosco scende a Faedo e S. Michele, in valle dell'Adige. Da Masen possibili numerose escursioni: al Monte Corona (m1036) bel panorama, ore 1.30; alle antiche miniere (canope) dei Piani e delle Acque (sorgente), ore 3; a Faedo per il passo Faedo - croce delle serre (rn.818), ore 1.30.
Il roccolo Mosaner, nei pressi del rifugio Sauch costituisce I’unico esempio in Trentino di impianto tradizionale per la cattura degli uccelli. Era un tempo esclusivamente utilizzato per fini venatori, daI 1968 tale pratica venne vietata da una legge ed ora grazie alle cure continue, alle potature e alle necessarie
manutenzioni, viene sfruttato per fini  didattici e scientifici. Il roccolo è costituito da una struttura circolare di alberi potati, posti in doppia fila ad arco. Sotto la volta di questi alberi vengono poste delle reti per la cattura dei volatili. Divenuto Ossenrvatorio Ornitologico a tutti gli effetti, vi si catturano, marcano, misurano e nuovamente liberano, annualmente, circa 2.500 uccelli di una sessantina di specie provenienti da Europa, Africa, ricostruendone rotte di migrazione, aree di svernamento e di riproduzione.
Questa escursione si inizia dal Lago Santo nei pressi del quale si puo parcheggiare la macchina. Tempi di percorrenza: 2 ore circa andata e ritorno. Nelle immediate vicinanze del maneggio “Happy Ranch" parte il sentiero n° 409 della SAT che con le indicazioni Rif. Sauch in circa 40/45 min. vi portera al roccolo di Giovo. Ritorno a ritroso. Pedule o scarpe da trekking sono consigliate, vestiario adeguato ad una passeggiata nei boschi ( da considerare insetti, zanzare, ecc). È possibile altresì adottare il percorso di avvicinamento salendo da Faedo Pineta, seppur con maggior dislivello, col medesimo sentiero che collega il Lago Santo appunto a Faedo.
 

 

Eventi in Trentino

Giovo e Masen

Hotel alle Piramidi - Escursioni e passegiate - Giovo e Masen

Prenotazione

Hotel alle Piramidi - Prenotazione

Newsletter

Hotel alle Piramidi